The future’s not ours to see

Dal BILE N3 Testo: Jonathan Grass Vignetta: Ste Si sa, il Futuro è sopravvalutato, come la terza carta nel Blackjack. E si potrebbe dire che non è colpa sua, perché […]

Dal BILE N3

Testo: Jonathan Grass Vignetta: Ste

Si sa, il Futuro è sopravvalutato, come la terza carta nel Blackjack.
E si potrebbe dire che non è colpa sua, perché siamo noi a caricare sulle sue spalle ogni nostra aspettativa, e sogni più o meno campati in aria, il 99% dei quali andrà inevitabilmente deluso.
Ma il Futuro sa anche essere come una droga: riponi la tua fiducia in lui, ma sei convinto di poter smettere quando vuoi, perché ti lascia continuamente procrastinare. Hai 15 anni? Hai tutta la vita davanti. 20? Sei in rampa di lancio. 25? Puoi ancora farcela. 30? Non è mai troppo tardi. 40? E’ tempo di iniziare a pensare a come andarsene con un minimo di dignità.
Poi man mano che il Futuro diventa Presente, ti viene incontro dando la colpa alla gestione allegra dei futuri che lo hanno preceduto, lasciando voragini di risultati e cataste di delusioni. Anche perché appena qualcosa girava per il verso giusto, tu pensavi subito che fosse solo un punto di partenza verso maggiori soddisfazioni.
Le ultime generazioni sono cresciute senza guerre, solo missioni di pace in posti esotici, senza epidemie, solo consigli al tg su quale carne evitare per un paio di mesi, e con genitori e nonni amorevoli che avevano visto di tutto e mentre ci imbottivano di vitamine ci garantivano che il nostro Futuro sarebbe stato oltremodo florido, perché il progresso era sottinteso, la crescita costante, e i numeri alla tv avevano sempre il segno “+” davanti.
Il Futuro entrò in crisi quando si capì che la bufala della crescita perenne non poteva reggere all’infinito, fondata sullo sfruttamento di Paesi del terzo mondo e sulla loro manodopera per cui arrivare a vivere 40 anni era già l’equivalente di un posto da quindici mensilità ministeriali. Forse ho corso troppo, se non ne eravate al corrente sorvolate sullo spoiler, dimenticate di averlo letto e passate al pdf di Quattroruote che starà in qualche link là a destra.
A quel punto il giocattolo ha iniziato a rompersi e l’incanto a svanire: improvvisamente una laurea triennale con 103 in scienze politiche con tirocinio in “fotocopie fronte-retro con rilegatura sinistra” presso l’ufficio anagrafe, non appariva più un viatico sicuro verso ruoli dirigenziali in una multinazionale. E cosa restava ora, al pensiero di avere già rinunciato in tenera età alle proprie velleità da astronauta o da principessa?
Molti hanno finito per deprimersi, scoprendo che avrebbero finito per guardare con invidia alle condizioni economiche dei propri genitori, vedendo che i due guanciali tra cui dormivano si stavano lentamente trasformando in cartoni, e rimasti orfani delle proprie certezze hanno finito per fare propria quella secondo la quale il domani dovrà essere per forza tetro e avaro di gioie e soddisfazioni.
Questo perché è molto più difficile rinunciare ai dogmi, come ben sanno Bondi, le ragazze che si fanno maltrattare e picchiare da un ragazzo e da quello successivo, e Bondi che si fa maltrattare da un padrone e da quello successivo.
Ma tutto questo può ancora cambiare. La soluzione è a portata di mano. Occorre solo prendere definitivamente coscienza di essere stati truffati, e far valere il nostro diritto ad ottenere ciò che sognavamo, o almeno ricevere un adeguato risarcimento. Sono ormai maturi i tempi per avviare una Class Action contro il Futuro.
Pensateci: il Futuro dovrà pagare, perché dichiararsi insolvente sarebbe come ammettere che l’umanità si estinguerà a breve. Sarebbe una rivoluzione. Certo una rivoluzione conservatrice, perché se la tua aspettativa erano 80mq in periferia e una Punto 5 porte, non potrai pretendere di più alla luce dell’accordo, e a maggior ragione se stai fuggendo da una guerra civile e da un paese con la speranza di vita di 35 anni, dovrai pagare una tassa per ogni giorno vissuto in più.
Questo è l’Occidente, questa è la democrazia. Ed è comunque meglio di quando la esportiamo.

[issuu width=600 height=275 embedBackground=%237e1e14& backgroundColor=%23222222 documentId=111127233050-7369b962a3f348b9b79871c2b484cc4c name=bile_3 username=scaricabile tag=futuro unit=px id=06a53edd-f5a9-0bed-d7a4-8e569036f27e v=2]

DAUNLOD!

 

 

 

 

About Staff ScaricaBile