Le 10 riforme costituzionali più importanti per il futuro

  10. Art. 1: “L’Italia si fonda sulla centralità del Parlamento, essendo questo eletto direttamente dal popolo per mezzo di una lista imposta dalle segreterie di partito”. 9. Art. 11: […]

 

Junio Valerio Borghese mentre cerca di sedurre il fotografo

10. Art. 1: “L’Italia si fonda sulla centralità del Parlamento, essendo questo eletto direttamente dal popolo per mezzo di una lista imposta dalle segreterie di partito”.

9. Art. 11: “L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; d’altra parte ci serve il petrolio, no?”.

8. Art.10: “Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l’effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto d’asilo nel territorio della Repubblica, a meno che non sia negro, zingaro, o entrambe le cose”.

7. Art. 92: “Il Presidente della Repubblica nomina il Presidente del Consiglio dei ministri, che si deve quindi intendere come direttamente eletto dal popolo”.

6. Art. 106: “Le nomine dei magistrati hanno luogo per concorso pilotato dal Ministro della giustizia”.

5. Art. 134: “La Corte costituzionale giudica con sentenza favorevole al Presidente del Consiglio dei ministri”.

4. Art. 139: “La forma repubblicana non può essere oggetto di revisione costituzionale: preferiamo continuare a prendervi per il culo”.

3. Art. 112: “Il pubblico ministero ha l’obbligo di esercitare l’azione penale senza rompere i coglioni”.

2. Art. 21: “Scemo chi legge”.

1. Art. 3: “È requisito essenziale per il mantenimento della cittadinanza l’ingestione di mezzo chilo di feci umane al dì”.

 

About Vladimir Stepanovič Bakunin

Dopo una tranquilla infanzia a Dachau, in Baviera, Vladimir Stepanovič balza agli onori della cronaca quando viene accusato di essere il famigerato Mostro di Firenze. Il processo è interrotto dalla sua morte per infarto. Suo figlio, Stepan Vladimirovič, ne onora la memoria assumendone il nome e scrivendo satira incestuosa sul Bile, graffiti sui muri e poesie sulle belle donne.